Lega, Salvini: «Non faccio saltare il governo, però Tav va fatta»

Il vicepremier: «Quest'Alta velocità la vuole la maggioranza degli italiani. Conto che il buon senso prevalga»

Lega

«Questo è il governo e per quello che mi riguarda questo è il governo che andrà avanti». Parola del vicepremier Matteo Salvini, intervenuto stamattina ai microfoni di Rtl 102.5. Salvini ha messo il focus sulla Tav, sul grande nodo che sta mettendo alle corde l’alleanza tra M5S e Lega, alla guida del Paese in tandem. La Lega, infatti, spinge per la Torino-Lione, mentre il M5S non è d’accordo: c’è chi parla di crisi, chi di frizioni più pesanti del previsto. «No, sono contento di quello che il governo ha fatto in questi nove mesi, tante cose rimangono da fare. Però la Lega sicuramente non voterà mai nessun provvedimento per bloccare un’opera pubblica importante», ha aggiunto Salvini. Lega e M5S avevano annunciato che entro oggi sarebbe arrivata una decisione definitiva sulla Tav, almeno per dare il via o meno ai bandi che valgono 300 milioni di fondi Ue.  

No secco allo stop
«Lunedì devono partire quattro bandi per i lavori in territorio francese per rimuovere la macchina che era ferma, a me interessa quello – continua Salvini – Quest’Alta velocità la vuole la maggioranza degli italiani. Abbiamo speso dei soldi degli italiani per scavare un pezzo di tunnel, rimarrò convinto finché campo che i soldi che ci rimangono è meglio spenderli per finire questo tunnel piuttosto che spenderli per riempire il buco che abbiamo fatto. Nel contratto di governo c’è la revisione dell’opera, che ci sta, che è giusta. Rivedere un’opera è importante, intelligente, tutto è migliorabile, però fermarla no, conto che il buon senso prevalga». 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here