L’Europa di Sky e Warner Media  

Sky, la media company leader dell’intrattenimento in Europa e Warner Media, la casa di Hbo, Turner e Warner Bros, hanno annunciato l’ampliamento della loro pluriennale partnership con accordi relativi a nuovi contenuti e coproduzioni. L’accordo firmato dalle due aziende include, per la prima volta, tutti i mercati europei in cui opera Sky, compresa l’Italia. Di fatto un salto di qualità per entrambi i partner nella realizzazione di un’efficace strategia continentale. I clienti di Sky e Now Tv continueranno a godere dei contenuti di Hbo e dei canali Turner oltre che dei film Warner Bros che, in Italia, dal gennaio 2021, torneranno dopo anni sui canali Sky Cinema. 

Nel 2010, grazie al primo accordo di coproduzione Sky e Hbo, Sky è diventata la ‘casa’ di Hbo in Europa. Da allora, la partnership si è rafforzata sempre di più e i clienti Sky possono usufruire dei contenuti di maggior richiamo di Hbo come ‘Watchmen’, ‘Succession’, e ‘Big Little Lies’, oltre alle produzioni originali Sky di successo come ‘Patrick Melrose’, ‘Babylon Berlin’ e ‘Gomorra’ in onda su Sky Atlantic, canale di punta del gruppo. 

Il potenziamento dell’accordo, inoltre, comprende anche i diritti di prima visione in pay tv dei film della Warner Bros., rafforzando così il rapporto già stretto di Warner Media con il gruppo Sky. I clienti di Sky Italia potranno quindi fruire di questo nuovo e più ricco catalogo di film. L’accordo include anche un maggior numero di contenuti on demand di Cartoon Network e Boomerang. L’accordo conferma Sky nel ruolo di “partner d’eccellenza per i produttori di contenuti e proprietari di diritti in Europa, e come piattaforma di altissimo livello per raggiungere i 24 milioni di utenti in sette paesi europei”, sottolinea Sky in una nota. 

Sky e Warner Media, inoltre, hanno esteso la loro pluriennale partnership con un nuovo accordo che prevede la coproduzione di Sky Studios e Hbo Max su un maggior numero di contenuti originali. La lunga partnership Sky – Hbo ha dato vita, tra l’altro, alla coproduzione ‘Chernobyl’, vincitrice di 10 Emmy Awards, riconoscimenti che l’hanno resa la serie britannica più premiata quest’anno. La co-produzione più recente è ‘Caterina la Grande’. 

InoltreSky Studios lavorerà con il team Hbo Max di WarnerMedia alla produzione di contenuti premium e scripted per i clienti Sky e Hbo in Europa e nel mondo come parte dell’accordo pluriennale di coproduzione. Questo accordo arriva a seguito del lancio, avvenuto quest’anno, appunto di Sky Studios, la nuova casa per la creazione di contenuti originali su cui il gruppo Sky si è impegnato a raddoppiare il proprio investimento nei prossimi cinque anni.  

“La nostra partnership con Hbo, ed ora con Warner Media, non è mai stata così forte – commenta Gary Davey, Ceo Sky Studios – Sky continua a crescere come media company leader dell’intrattenimento in Europa, i clienti adorano le nostre produzioni originali e Sky Studios e Hbo Max insieme gli offriranno ancora più contenuti unici che non troveranno da nessuna altra parte”. “Siamo entusiasti – sottolinea Jeffrey R. Schlesinger, presidente Warner Bros. Worldwide Television Distribution – di aver trovato nuovi modi per consolidare il nostro lungo rapporto con Sky e di dare una nuova e più grande dimensione ai contenuti di qualità che continuiamo ad offrire ai consumatori”.