Libero, Feltri contro Conte: ‘Faccia le valigie, senza Renzi il suo gabinetto diventa un cesso’

Vittorio Feltri, nel suo consueto editoriale apparso sulla prima pagina di Libero, ha avuto modo di fornire la sua tagliente critica sull’attuale momento storico della politica.

I fatti che, al momento, contraddistinguono la scena sono essenzialmente due:  il fattore Salvini legato al caso Gregoretti e la possibile frammentazione in seno alla maggioranza.

Tensioni nella maggioranza

Le tensioni tra Italia Viva ed il resto dell’area giallorossa sono finite all’attenzione di Vittorio Feltri.

Il giornalista, in particolare, ha definito “stravagante”  la frase che il premier avrebbe rivolto, magari in altri termini, al leader di Italia Viva: “Se vuoi, vattene”.

Un’uscita che, secondo Feltri, cozzerebbe con il destino del governo e del presidente del Consiglio qualora davvero la spaccatura tra la maggioranza parlamentare e Renzi diventerebbe insanabile.

Feltri su Libero prevede Renzi ago della bilancia

“La maggioranza, con l’uscita di Matteo, non ci sarebbe più – sottolinea il giornalista –  e il gabinetto diventerebbe automaticamente un cesso destinato a chiudere le porte. La dichiarazione dell’avvocato foggiano è quindi priva di senso. Trattasi di pura autocastrazione”.

Parole che inquadrano sempre di più il leader di Italia Viva Matteo Renzi come possibile ago della bilancia su quello che potrebbe essere il futuro del governo.