L’Inter rimonta il Bologna, la Roma stende il Napoli 

L’Inter batte 2-1 in rimonta il Bologna grazie a un calcio di rigore trasformato nel recupero da Lukaku e torna in vetta alla Serie A in attesa del derby di Torino in programma tra poco. I nerazzurri vanno in svantaggio per un gol di Soriano al 14′ della ripresa ma rimontano grazie alla doppietta del suo centravanti e salgono così a quota 28 in classifica, due in più della Juventus. I rossoblù masticano amaro e restano fermi in undicesima posizione con 12 punti appaiati al Verona.  

I felsinei partono forte, Sansone ci prova da fuori, impegnando Handanovic che si distende per respingere. Skriniar libera prima del possibile tap-in. Al 10′ bel passaggio il filtrante di Lazaro, con Lautaro che raccoglie l’invito, lascia sfilare il pallone e di destro incrocia sul palo più lontano da ottima posizione, Skorupski si distende alla sua destra e manda in angolo.  

La Roma stende il Napoli 

Poco dopo brividi per il pubblico del Dall’Ara con Skorupski che riceve un retropassaggio e nel tentativo di restituire palla al compagno, serve Lautaro, che dal versante sinistro mette al centro per Lukaku, sul tiro a colpo sicuro del belga, salva Bani. Alla mezz’ora Lukaku si accentra dalla sinistra e calcia forte col mancino sul primo palo: Skorupski chiude benissimo. Nel finale della prima frazione due reti annullate agli ospiti, la prima a Lautaro per un fuorigioco proprio dell’argentino, la seconda a Lukaku perché il cross in spaccata di Lazaro era partito con la palla di un soffio uscita sul fondo. 

Al 14′ della ripresa i rossoblù sbloccano il match. I padroni di casa fanno girare palla a lungo, liberando alla fine il destro da fuori area di Soriano, conclusione piuttosto centrale, decisiva una deviazione di de Vrij che sorprende Handanovic. Immediata reazione dell’Inter, ma Lukaku si divora il pareggio mancando la zampata vincente sotto porta su un bell’invito di Lazaro. 

Alla mezz’ora il centravanti nerazzurro si riscatta andando a segno con un tap-in vincente dopo una conclusione ravvicinata di Skriniar parata da Skorupski. Al 36′ ancora Lukaku pericoloso ma il portiere rossoblù ci mette i pugni. Al 90′ la svolta del match con Orsolini che stende ingenuamente Lautaro in area, La Penna concede il rigore e il numero 9 spiazza Skorupski firmando il suo nono gol in Serie A e riportando i nerazzurri al vertice della classifica.