M55 si autocelebra: «Come sarebbe l’Italia senza di noi?»

Il post sul Blog delle Stelle: «Molto probabilmente, Berlusconi sarebbe di nuovo lì, magari come ministro della Giustizia»

M5S

Il M5S si guarda allo specchio e si autocelebra sul Blog delle Stelle con un articolo che porta la firma di… MoVimento 5 Stelle. I grillini, nello specifico, si chiedono come sarebbe l’Italia senza di loro. Nel tritacarne ci finiscono un po’ tutti: Angelino Alfano, Massimo D’Alema e Francesco Rutelli, definiti «i vecchi mestieranti della politica», ma anche Silvio Berlusconi che «probabilmente sarebbe di nuovo lì, magari come ministro della Giustizia», oltre a Matteo Renzi, Maria Elena Boschi ed Elsa Fornero.

Il post
«Ci siamo mai chiesti come sarebbe l’Italia senza il MoVimento 5 Stelle?  Pensate, nel 2012, quindi un anno prima che il MoVimento 5 Stelle entrasse in Parlamento, si contavano 100 tra parlamentari condannati, imputati, indagati o prescritti. L’Italia veniva dalla disastrosa esperienza del ventennio del centrodestra berlusconiano, alternatosi con la pseudo sinistra “antiberlusconiana”, che ci avevano poi abbandonati nelle mani di Monti, della Fornero e dei diktat dell’Europa», si legge sul Blog delle Stelle.

«Se non ci fosse il MoVimento 5 Stelle oggi, molto probabilmente, Berlusconi sarebbe di nuovo lì, magari come Ministro della Giustizia. Renzi, che nel 2016 voleva stravolgere la nostra Costituzione in senso autoritario e che grazie anche all’impegno del MoVimento 5 Stelle, di porta in porta e di piazza in piazza, è stato fermato. Una riforma – proseguono – spinta e sostenuta da tutti i mezzi d’informazione, a canali unificati. Noi e pochi altri, muniti solo di voglia e spirito di sacrificio, siamo riusciti a ribaltare un risultato che sembrava già scritto. E quante altre cose non ci sarebbero oggi se non ci fosse il MoVimento 5 Stelle? Pensiamo alla legge per i risparmiatori truffati, che proprio il Governo Renzi-Boschi aveva azzerato dal giorno alla notte. Oppure alla legge sul voto di scambio politico-mafioso» .

«E vi ricordate tangentopoli e gli scandali sulla corruzione nel nostro Paese? Sono 30 anni che in Italia si parla degli scandali di corruzione e dell’assenza di una legge contro la corruzione. Eppure oggi una legge anticorruzione c’è – aggiungono – ed è lo Spazza Corrotti del MoVimento 5 Stelle, che ha già iniziato a produrre risultati rilevanti. E che dire della povertà dilagante nel Paese. Cinque milioni di poveri assoluti, dieci milioni di poveri relativi. Numeri esplosi proprio sotto i governi di “centro-sinistra”. Quando lanciammo l’idea del Reddito di Cittadinanza sembrava un sogno, un’utopia irraggiungibile. E ce lo hanno ripetuto ogni giorno in questi mesi: “non ce la farete mai”, “non si può fare”, “non ci sono le coperture”, “non funzionerà”. Oggi è realtà, grazie al MoVimento 5 Stelle. Quelle carte gialle, che rappresentano la speranza di un futuro migliore per milioni di persone, iniziano a circolare nei negozi, nei centri commerciali, nei bar. Milioni di persone che ritrovano dignità, coraggio, voglia di rialzarsi e ricominciare. Senza il MoVimento 5 Stelle non ci sarebbe Quota 100, e sui lavoratori prossimi alla pensione penderebbe ancora la Spada di Damocle della Riforma Fornero. Non ci sarebbe nemmeno il Decreto Dignità, grazie al quale tanti lavoratori stanno ottenendo un contratto a tempo indeterminato. Ci sarebbe ancora il Jobs Act renziano a pieno regime, in tutta la sua violenza».

«E cosa dire delle battaglie sull’ambiente e sulla salute? Senza il MoVimento le lobby del petrolio pagherebbero gli stessi canoni annuali dal 1998 e non sarebbero stati bloccati 8 pozzi nel canale di Sicilia. Per non parlare degli inceneritori, che riceverebbero ancora incentivi pubblici.  Già, chissà come sarebbe l’Italia senza il MoVimento 5 Stelle. Probabilmente avremmo ancora in Parlamento le solite facce, – concludono – i vecchi mestieranti della politica: Alfano, D’Alema, Rutelli e tanti altri. Non ci sarebbero i ragazzi del MoVimento, con i loro volti giovani, la loro voglia di cambiare questo Paese».