M5S, Di Maio: “Qualcuno vuole trasformarci nel male del Paese” 

dall’inviata Elvira Terranova  

“Chi ci vuole morti ci troverà sempre in piedi a combattere sino all’ultimo minuto”. Così Luigi Di Maio parlando agli attivisti grillini a Ragusa. “Nel giro di 18 mesi – ha detto – abbiamo fatto leggi di grande portata come il carcere per i grandi evasori e qualcuno vuole trasformarci nel male di questo Paese”. “Sappiano che noi ci saremmo sino alla fine e cercheremo di cambiare il volto di questo Paese”. “Nell’obiettivo di fare ciò abbiamo perso il contatto con la gente, non a caso sono qui perché vogliamo recuperare questo rapporto privilegiato con la cittadinanza”, conclude.