M5S: “Gravissime parole contro Balotelli” 

“I cori a sfondo razzista negli stadi ci sono sempre stati e hanno sempre portato all’indignazione di una fascia della popolazione. Le parole pronunciate contro Balotelli, frutto di ignoranza, di scarsa conoscenza della storia e di una pericolosa visione del mondo che non va oltre i confini di casa, sono di una gravità assoluta. E’ indispensabile distinguere tifoseria sportiva da razzismo, intolleranza e violenza. E in questo la responsabilità delle dirigenze sportive è fondamentale”. Lo dichiarano i parlamentari M5S in commissione diritti umani del Senato.  

Capo ultras Verona: “Balotelli non sarà mai del tutto italiano” 

“Questi episodi -aggiungono- non devono assolutamente essere derubricati a ‘ragazzate’ o sviliti per i contesti in cui avvengono. Abbiamo votato una Commissione contro questi fenomeni, la Commissione Segre e, nonostante le forze politiche di destra si siano vergognosamente astenute, e’ davvero giunto il momento di fermare questi facinorosi”.  

“Sono pericolosissimi -sottolineano- per i concetti che esprimono, per come, attraverso gli stadi, vengono amplificati i loro messaggi e per la violenza che trasmettono. Prendere le distanze non basta, occorre agire. La Commissione Diritti Umani offrirà tutto il suo appoggio alla Commissione Segre per un lavoro comune”