M5S, presentato a Torino il Fondo Nazionale Innovazione

Il progetto è nato su iniziativa del Mise ed è stato illustrato dal vicepremier Luigi Di Maio: budget iniziale di 1 miliardo di euro

Una mano tesa verso stratup, scaleup e Pmi innovative. Ecco il Fondo Nazionale Innovazione, nato su iniziativa del Mise e presentato oggi a Torino dal leader del M5S, Luigi Di Maio. Il budget iniziale è di 1 miliardo di euro. Servirà per rilanciare l’Italia, per mettere a disposizione del Paese le basi per essere al passo con i tempi. Ne è convinto il ministro Di Maio: «Questo investimento per il fondo è strategico per la nostra economia, per la conoscenza del Paese e per far restare le nostri menti qui. L’impatto del Fondo Nazionale dell’Innovazione sulla società lo vedremo sicuramente nei prossimi anni. Come punto di partenza mettiamo un 1 mld ma con gli sgravi fiscali puntiamo a raggiungere i 2 mld che non so se è tanto o abbastanza per farci recuperare il tempo perso ma sicuramente ci farà fare un passo avanti». Ancora: «Oggi è un anno dalle elezioni politiche e non è un caso celebrare con la presentazione del Fondo Nazionale per l’Innovazione, per me è un orgoglio. Magari questo sarà raccontato come un tema di nicchia ma la sfida è portarla al centro delle politiche industriali economiche. Tutto quello che porteremo avanti nei prossimi anni ruoterà intorno a questo progetto».

Bonus per le aziende
«Ci sarà un voucher da 40 mila euro per le imprese che vorranno assumere un manager dell’innovazione. Bisogna dare l’opportunità alle imprese di avere un regista della digitalizzazione in azienda», ha annunciato il leader del M5S che poi in chiusura ha dato appuntamento alla platea a Napoli per la seconda presentazione del Fondo Nazionale Innovazione, che presto diventerà operativo.

Come funziona
Il Fondo verrà gestito dalla Cassa depositi e prestiti. E si avvarrà di una cabina di regia che avrà il compito di coordinare, riunire e moltiplicare le risorse pubbliche e private destinate al rafforzamento dell’innovazione aziendale. La missione? Provare a generare nuove opportunità di lavoro qualificato, creare nuova ricchezza e distribuirla in misura uniforme sul territorio nazionale, senza distinzione tra Nord e Sud. Il progetto è stato spiegato nel dettaglio nel Blog delle Stelle, in un post a firma di Luigi Di Maio.