Made in Italy, cibo e ospitalità-Mico: a Perugia nasce un corso di laurea unico in Italia

Le lezioni prenderanno il via a ottobre presso l'Università per Stranieri. Il progetto è nato da un'idea comune con Confcommercio Umbria, Coldiretti e Università dei Sapori

«Turismo, gastronomia e ospitalità rappresentano settori trainanti nell’economia italiana e in questi ambiti è richiesta oggi una maggiore formazione e qualificazione». E’ a partire da queste considerazioni che l’Università per Stranieri di Perugia, in collaborazione con Confcommercio Umbria, Coldiretti e Università dei Sapori hanno dato vita a un corso di laurea unico in Italia: Made in Italy, cibo e ospitalità-Mico.

Obiettivi formativi
«Il corso è l’unico in Italia a fondere insieme il percorso e gli obiettivi formativi di due classi di laurea: Scienze del turismo e Scienze, culture e politiche della gastronomia – spiega Confcommercio –  Attraverso l’interclasse, intende offrire una formazione culturale riguardante il made in Italy nel suo complesso e una formazione tecnico-pratica che consenta di operare nell’ambito delle imprese del made in Italy e nei settori del cibo, della gastronomia e dell’ospitalità».

«Il corso di laurea – ha detto il rettore Giovanni Paciullo – intende formare un profilo professionale capace di cogliere, rappresentare, progettare, organizzare, gestire l’intreccio tra gastronomia, arte, paesaggio, ospitalità che sono elementi distintivi dell’identità italiana. Ambiente, territorio, arte, cultura, vino, gastronomia sono sempre più sovrapposti ed esprimono una domanda unitaria e complessa per la quale il nuovo corso di laurea dell’Università per Stranieri ha l’ambizione di essere una risposta possibile».

Sbocchi professionali
Il laureato potrà lavorare nell’ambito dell’Import-export dei prodotti del Made in Italy, potrà inoltre operare in aziende del settore turistico, dell’agroalimentare e dell’ospitalità, occupandosi della gestione, del marketing, della promozione e della comunicazione. I principali profili professionali che il nuovo corso punta a formare sono:

  • specialista nella commercializzazione all’estero di beni e servizi di produzione italiana
  • responsabile delle relazioni pubbliche, del marketing e del commercio di aziende legate al turismo, al settore alimentare e all’ospitalità
  • content creator specializzato sui temi del Made in Italy, dell’enogastronomia e della promozione culturale
  • funzionario di uffici pubblici e privati impegnati nella promozione dell’Italia e del Made in Italy

Info: www.unistrapg.it

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci − 7 =