Mafia Capitale: portati in carcere 9 condannati in via definitiva  

Sono stati eseguiti nella notte dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Roma gli arresti di 9 dei 32 imputati di Mafia Capitale, condannati in via definitiva dalla Cassazione. Gli arrestati sono stati portati nei penitenziari di Rebibbia e Regina Coeli. In carcere sono finiti Mirko Coratti, Andrea Tassone, Giordano Tredicine, Sandro Coltellacci, Franco Figurelli, Guido Magrini, Mario Schina, Claudio Turella e Marco Placidi.  

Gli ex esponenti del Pd Tassone e Coratti, portati in carcere nella notte dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Roma, dovranno scontare una pena residua di oltre tre anni. In particolare per loro due è stata applicata la legge ‘Spazzacorrotti’. L’ex presidente dem dell’Assemblea capitolina Coratti dovrà quindi scontare una pena residua di 3 anni, 7 mesi e 6 giorni di reclusione, con pena accessoria di interdizione dai pubblici uffici per 5 anni e incapacità di contrarre con la pa per 4 anni e 6 mesi.  

L’ex presidente del X Muinicipio Tassone dovrà invece scontare una pena residua di 3 anni, 11 mesi e 16 giorni di reclusione con pena accessoria di interdizione perpetua dai pubblici uffici, incapacità di contrarre con la pa per 5 anni e interdizione legale durante l’esecuzione della pena.