Malattie rare, maratona informatica per soluzioni hi-tech dedicate a pazienti 

Conto alla rovescia per la terza edizione del Rare Disease Hackathon (www.rarediseasehackathon.it – hashtag #rarehack2019), maratona hacker dedicata alle malattie rare, che avrà il suo culmine nell’evento live del 10-11 ottobre alla Leopolda di Firenze, durante il Forum della sostenibilità e delle opportunità nel settore della salute. In vista dell’evento finale di Firenze, l’hackathon è stato preceduto da tre workshop preparatori alle università di Milano, Roma e Napoli.  

Le iscrizioni per vivere quest’esperienza sono ancora aperte. Per due giorni di seguito si lavorerà gomito a gomito per ideare soluzioni tecnologiche al servizio dei pazienti con malattie rare nell’ambito del Forum di Firenze, promosso con il supporto non condizionato di Shire Italia ora parte di Takeda. Il contest prevede un premio finale di 5.000 euro al team che proporrà il miglior progetto.  

“Con la terza edizione di questa importante iniziativa, il Rare Disease Hackathon, manteniamo aperta la strada allo sviluppo di piattaforme e soluzioni tecnologiche in un’ottica di Open Innovation che coinvolge i giovani ricercatori, le associazioni dei pazienti e l’industria”, afferma Rita Cataldo, amministratore delegato dii Takeda Italia.