Malaysia, 15enne scomparsa è morta di fame  

L’autopsia sul cadavere di Nora Quoirin, la 15enne scomparsa da un resort in Malaysia, ha stabilito che la giovane è probabilmente morta per la fame e lo stress, dopo aver trascorso sette giorni da sola nella giungla. Le autorità locali hanno riferito che la ragazza, il cui corpo è stato ritrovato martedì, è morta “due o tre giorni fa” per “un’emorragia intestinale, possibilmente causata dalla fame prolungata o dallo stress”. La giovane presentava anche delle escoriazioni sulle gambe, ma non sono stati riscontrati “segni di violenza o costrizione”. Verranno comunque eseguiti altri test. 

Il corpo senza vita della ragazza è stato ritrovato in un burrone, dopo una ricerca durata 10 giorni. Nora, di nazionalità franco-irlandese ma residente a Londra, era scomparsa la notte del 3 agosto dal resort nel quale era in vacanza insieme alla famiglia. Le ricerche hanno impegnato oltre 350 persone, compresi specialisti giunti dalla Francia, dall’Irlanda e dal Regno Unito. Come hanno raccontato i genitori, Nora era nata con l’oloprosencefalia, una malformazione cerebrale che le causava limitazioni nel linguaggio e nei movimenti e la rendeva “molto vulnerabile”.  

(Fonte: Adnkronos)

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici + uno =