Maltempo, Castelli: «Stop a tasse e cartelle per aree devastate»

Il viceministro dell'Economia: «Bisogna mettere in campo misure straordinarie per venire incontro al dramma che stanno vivendo alcune zone del Paese»

maltempo

Laura Castelli, il viceministro dell’Economia, ha annunciato la sospensione degli obblighi fiscali dopo l’ondata di maltempo che si è abbattuta sull’Italia. Del resto, il conto presentato parla di miliardi di euro di danni. Ecco il messaggio completo pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale dell’esponente del M5S: «Alcune aree del Paese, in particolare in Liguria e Veneto, a causa del maltempo stanno vivendo ore drammatiche con centinaia di famiglie e aziende in grande difficoltà e intere zone letteralmente devastate. Il lavoro straordinario che stanno svolgendo Protezione civile e vigili del fuoco, che ringraziamo per la grande professionalità e per essere al fianco dei sindaci e dei cittadini, è fondamentale per affrontare la prima emergenza. Ritengo che terminata la prima fase di grande criticità, sia necessario d’intesa con gli enti locali e in particolare con le regioni più colpite mettere in campo misure straordinarie per venire incontro al dramma che stanno vivendo alcune aree del Paese e fare in modo che il ritorno alla normalità sia il più veloce possibile. La sospensione degli obblighi fiscali così come delle azioni di riscossione per questi territori sono una misura prioritaria che deve essere accompagnata da un sostegno finanziario per rimettere in piedi la rete dei servizi e delle infrastrutture».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro − due =