Mascherine a 61 centesimi, i distributori accettano le condizioni di Arcuri

I distributori farmaceutici stamani hanno accettato le condizioni del Commissario straordinario all’emergenza Domenico Arcuri, siglando un nuovo accordo per la consegna alle farmacie delle “mascherine di Stato”, quelle cioè a prezzo calmierato a 0,61 centesimi (50 centesimi più Iva). I distributori le dovranno andare a prendere nei magazzini del fornitore indicato da Arcuri e trasportare nei depositi di tutta Italia. Presumibilmente le introvabili chirurgiche dovrebbero tornare sugli scaffali nelle prossime 48 ore, anche se sui tempi non c’è certezza.