Matteo Salvini contro Alfonso Bonafede: “Ce li hai 50 euro?”

L’udienza preliminare è stata accesa , tra accuse e imbarazzati silenzi, ma nonostante questo il clima nell’aula bunker del carcere di Catania deve essere stato frizzante, visto che, a quanto dicono i presenti, il riscaldamento non funzionava. E alla fine, l’ex ministro dell’Interno accusato di sequestro di persona lancia un appello al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede: «Nei mesi dovrò venire qui più volte, sarò sempre più siciliano, tra vicende politiche ed elettorali…», ha ricordato Matteo Salvini. « La prossima volta, però, speriamo che magari accendano il riscaldamento nell’aula bunker. Chiederò al siciliano Alfonso Bonafede se riesce a trovare 50 euro per dotarla di riscaldamento». Anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà chiamato a deporre nel processo sul caso dei migranti della nave Gregoretti. Il gup del Tribunale di Catania, Nunzio Sarpietro, durante l’udienza preliminare di ieri, ha stabilito, però, che il premier sia interrogato nelle più comode e riscaldate stanze di Palazzo Chigi. Per fortuna, perché anche il 28 gennaio, giorno in cui è stata fissata la sua deposizione, si annuncia frizzante.