Maturità, il ministro Bussetti: «Concentratevi sulle tracce e state tranquilli»

I consigli del responsabile del dicastero agli studenti che si apprestano ad affrontare l'esame di Stato

maturità

«Concentratevi sulla prova, leggete bene i testi e poi decidete quale traccia seguire. Le tracce come previsto saranno sette. Io, per chiarire, non ne ho aggiunta nessuna». Così all’Adnkronos il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti si rivolge agli studenti alla vigilia della prima prova dell’esame di maturità.

«Non si potrà mai sapere – dice Bussetti – se questo esame sarà più facile o difficile di quello precedente perché si fa una sola volta nella vita. Sarà una sfida interessante, importante, che i ragazzi affronteranno con grande coraggio».

E a chi fosse già in ansia per la prova orale che quest’anno prenderà l’avvio con l’estrazione di una busta, Bussetti dice di stare tranquillo. «L’orale comunque partirà da uno spunto, da quello che troveranno all’interno della busta che sceglieranno ma che comunque avvierà un percorso, questo percorso – spiega – potrebbe essere anche avviato da un’altra parte e trovarselo al centro della loro prova quindi assolutamente tranquilli: è solo un modo per dare uniformità e soprattutto parità nell’affrontare la prova orale».  E ricordando la vigilia della sua maturità dice: «Ero tranquillissimo. Ormai – ricorda con un sorriso – quello che avevo fatto era fatto».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × uno =