Giorgia Meloni: “Conte ci ringrazia in privato e in pubblico ci attacca”

“Rimango di stucco di fronte alle parole del presidente del Consiglio Conte che in un’intervista televisiva definisce le nostre proposte pretestuose e irrealizzabili”. Cosi Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia sul proprio profilo Facebook: “In privato ci ringraziano per la serietà dei nostri contributi e chiedono collaborazione, in pubblico ci attaccano per fare propaganda. Al governo e ai partiti di maggioranza, che passano il loro tempo ad attaccare Fratelli d’Italia e le altre opposizioni invece di darsi da fare, chiediamo più serietà e più responsabilità. Non è il tempo della propaganda. La nazione sta combattendo una dura battaglia. Noi da patrioti ci siamo, nonostante questo governo”, conclude Meloni.

LE ACCUSE DI CONTE

“Si aspettava più responsabilità dall’opposizione?”, gli chiedevano i giornalisti. Lui: “Affrontiamo una guerra. E mi aspetto spirito di responsabilità da parte di tutti quanti hanno una carica istituzionale, anche da chi è leader di opposizione. Noi dobbiamo schiacciare via le ambiguità. Siamo qui per il confronto e la praticabilità. Con il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, abbiamo aperto un tavolo e ci confronteremo. È facile dire: vorrei dare 2mila euro a persona, vorrei dare tot di soldi agli imprenditori, però è chiaro che le proposte devono essere praticabili e sostenibili. Mi auguro che ognuno, si assuma la propria responsabilità”.