Meloni, si vergogni giornalista che ha insultato Verona

Ecco a voi la “solidarietà” di un inviato di Repubblica nei confronti dei cittadini veneti Solo io reputo gravissimo e inaccettabile che un giornalista si esprima con simili termini nei confronti di una comunità colpita da una calamità? Ma un briciolo di vergogna no?!: ” Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, reagisce su Twitter al post di un cronista di Repubblica, Paolo Berizzi, che dopo aver espresso vicinanza “a Verona e ai veronesi per il nubifragio di ieri”, se la prendeva con i loro concittadini, “nazifascisti e razzisti, che da anni fomentano odio contro i più deboli e augurano disgrazie a stranieri, negri, gay, ebrei” aveva scritto. Di “attacco vergognoso alla città” ha parlato il sindaco, Federico Sboarina, Berizzi, da tempo sotto scorta in seguito alle minacce ricevute per le inchieste sui gruppi neonazisti, si è poi scusato, con un altro tweet: “sono sicuro che la maggioranza dei veronesi, a differenza di una piccola minoranza di odiatori seriali, abbia capito il senso del mio messaggio. Ribadisco la mia piena, totale e incondizionata solidarietà a tutti – tutti – i cittadini di Verona colpiti dal nubifragio di ieri”.