Jeremy Menez: “A Reggio per andare in serie A!

“Sono venuto qui per vincere il campionato di serie B e andare in serie A”. Non nasconde le sue ambizioni Jeremy Menez, l’ex nazionale francese, del Paris Saint Germain, di Roma e Milan, accolto a Reggio Calabria per la prima conferenza stampa della sua esperienza in riva allo Stretto.

HO SCELTO LA REGGINA

“Ieri sera ho mangiato veramente bene” ha detto e ha già gustato il primo gelato poco prima dell’incontro con i giornalisti. E’ stato amore a prima vista con la Reggina. “C’erano altre squadre che mi cercavano – ha spiegato – ma io volevo venire alla Reggina. Lo sentivo. Non so dirvi perché, ma sono qui”.

LA MAGLIA NUMERO 7

In campo indosserà la maglia numero 7: “Ringrazio per questo Sounas che mi ha ceduto la sua. Ho un legame molto forte con questo numero e mi fa piacere poter giocare con il 7”.
Menez approda a Reggio Calabria con numeri da campione. Li ha snocciolati, non senza orgoglio ed emozione, il presidente della società Luca Gallo, accanto a lui in conferenza stampa.

“Sono molto contento di essere qui – ha detto il calciatore -. Ho ritrovato gli stimoli giusti per poter lavorare e rendere al 100%. Al di là del calcio ci sono i rapporti umani – aggiunge riferendosi a Gallo, con cui è entrato subito in sintonia – e ci sono delle cose che non so spiegare, ma che senti subito: il suo lato umano e l’amore per il calcio. E’ una cosa che percepisci subito. Adesso sono a disposizione di mister Toscano. Abbiamo già parlato un po’ per vedere cosa c’è da fare per rendere la squadra più forte”. Nella Reggina conosce già Denis: “L’ho incontrato spesso da avversario, mentre abbiamo giocato insieme con Mastour”.
Al termine dell’incontro con i giornalisti qualche palleggio sul terreno dello stadio Oreste Granillo in cui presto esploderà il suo nome come incitamento alle sue giocate, ai suoi assist e magari ai suoi goal. L’avventura di Jeremy Menez in maglia amaranto è iniziata.