Mes, Lega e Fdi sulle barricate  

Il Mes continua a infiammare il dibattito politico, con Lega e Fdi sulle barricate. “Da Conte atto gravissimo, un attentato ai danni del popolo italiano – dice Matteo Salvini, parlando in conferenza stampa alla Camera – Chiederemo al garante della Costituzione di fare valere la Costituzione”.  

“La Germania potrà ristrutturare la banche anche con i soldi nostri messi nel Mes – attacca Claudio Borghi, presidente leghista della commissione Bilancio della Camera – E’ una cosa contro la Costituzione”. E Riccardo Molinari, capogruppo leghista alla Camera, annuncia: sul Mes “ci rivolgeremo probabilmente a Mattarella. Dobbiamo difendere il parlamentarismo e la Costituzione”.  

Giorgia Meloni in conferenza stampa a Montecitorio commenta la notizia che il premier Giuseppe Conte ha dato la disponibilità a riferire in Aula sul nodo del Fondo salva-Stati. ”Aspettiamo Conte in Aula a braccia aperte…” dice la leader di Fdi. ”Spero”, che prenda le distanze dal “ministro dell’Economia che ieri ha detto” che la riforma del Mes ”è inemendabile”.