Milano è la locomotiva d’Italia? Nascono 74 aziende al giorno

I giovani imprenditori sono il 24 per cento, ma rappresentano quasi la metà del settore ristorazione

Milano

Milano uguale business. Milano uguale fatture e scontrini. E’ la città che traina l’Italia a livello economico? Forse sì, perché nel capoluogo della Lombardia nascono 74 aziende al giorno. Dall’inizio dell’anno fino a giugno se ne contano addirittura 13.446. Una su quattro vede un giovane alla guida. I dati arrivano dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

Nel dettaglio
Le imprese più numerose si occupano di commercio (1.132 imprese all’ingrosso e 682 al dettaglio, rispettivamente 13,9 per cento e 8,4 per cento sul totale delle imprese già classificate per settore), edilizia (1.106 nate in sei mesi, pari al 13,6 per cento), consulenza alle imprese (6 per cento), ristorazione (5,1 per cento), attività immobiliari e servizi alla persona (circa 400 imprese in entrambi i settori, ovvero il 5 per cento). I giovani imprenditori sono il 24 per cento, ma rappresentano quasi la metà nella ristorazione (43 per cento del settore, con 107 imprese aperte da un giovane nei primi sei mesi del 2018), nei servizi finanziari (133 imprese, 47 per cento) e nel settore pubblicità e ricerche di mercato (83, 41 per cento).

Il bando
E’ arrivata una call dell’incubatore di Università Bocconi e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, con la partecipazione del Comune di Milano, rivolta a imprenditori con idee solide, realizzabili, innovative e potenzialmente internazionali. Le startup avranno accesso a due anni di servizi ad alto valore aggiunto. Il bando si chiuderà il 15 novembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here