Milano, procuratore Greco: “Imprese investono più in tangenti che in innovazione” 

“Chi si occupa di reati di corruzione internazionale viene visto come uno che vuole addentare all’economia del proprio paese, lo dico perché a Milano siamo pieni di processi di corruzione internazionale e vediamo gli effetti negativi che questa corruzione internazionale provoca sia nei confronti degli Stati vittime sia nei confronti delle nostre imprese che invece di investire in innovazione investono in tangenti”. E’ uno dei passaggi dell’intervento del procuratore di Milano Francesco Greco in occasione della presentazione del bilancio di responsabilità sociale.  

“E un problema complesso, ma è bene iniziare a parlarne perché finiamola di essere provinciali e pensare solo alla corruzione locale, ai nostri problemucci, pensiamo a come il mondo cambia a seconda di come si rispetta o meno una legalità internazionale”, conclude Greco.  

(Fonte: Adnkronos)