Mister Conte: “Non mi pongo limiti”  

“Non mi pongo limiti e non voglio che se li pongano gli altri anche perché si creano alibi. Sappiamo che negli ultimi anni si è creato un gap enorme nei confronti della Juventus, poi c’è anche il Napoli che con grande lavoro ha dimostrato di poter stare ad ottimi livelli. Sappiamo di dover lavorare tanto. Dobbiamo partire con grande ambizione e dare tutto noi stessi”. Sono le prime parole da allenatore dell’Inter di Antonio Conte durante la conferenza stampa di presentazione. 

“Questo è il periodo delle chiacchiere, dobbiamo parlare poco e lavorare tanto – scandisce – ‘Testa bassa e pedalare’ dovrà essere il nostro motto. Dovremo essere bravi, feroci e concentrati sul nostro obiettivo, quello di dare stabilità. Se vogliamo fare una stagione da protagonisti dobbiamo avere queste caratteristiche”. “C’è una grande voglia di lavorare, di metterci in discussione e spirito di sacrificio. Sono convinto che i miei giocatori, l’Inter ha una buona base di partenza su cui costruire qualcosa di importante, sicuramente dovrò dare un apporto importante come penso di aver sempre fatto in precedenza – aggiunge il mister – Ho una grande responsabilità che sento nei confronti di chi mi ha scelto e dei tifosi. Sono a prendermi questa responsabilità come i calciatori che scenderanno in campo”.  

 

(Fonte: Adnkronos)