Molinari, referendum per Tav sarebbe superfluo e rischioso  

    Roma, 5 dic. (AdnKronos) – Sulla Tav “un referendum sarebbe superfluo,
    rischiamo di dare voce a una minoranza rispetto alla maggioranza dei
    cittadini piemontesi per quanto riguarda questa opera e il terzo
    valico”. Lo sostiene intervistato dall’AdnKronos, il capogruppo
    leghista della Camera, Riccardo Molinari. “Ci sono accordi presi,
    bandi da aprire, già finanziati, come per il terzo valico”, ricorda il
    parlamentare piemontese. “Capisco però -aggiunge- che l’atteggiamento ambiguo del Ministro Toninelli possa ingenerare qualche preoccupazione negli imprenditori.”  

    (Fonte: Adnkronos)