Montezemolo attacca: “Roma da Terzo Mondo”  

“Rammarico è dire poco. Oggi è umiliante vedere il degrado da città del Terzo Mondo in cui versa Roma”. E’ il presidente di Italo, Luca Cordero di Montezemolo, a rispondere così a chi gli chiede se, oggi, all’indomani dell’assegnazione a Milano-Cortina delle Olimpiadi invernali del 2026, provi rimpianti per il no della Capitale ai giochi olimpici. 

“Sono molto contento per Milano e Cortina per la cui vittoria tutti hanno fatto un lavoro di squadra. Ma, oggi, è umiliante vedere una città come Milano, che peraltro ha già fatto grandi passi grazie all’Expo e non solo all’Expo, che ha lottato e gioito, e vedere come una città ridotta peggio del Terzo Mondo abbia detto di no di fronte al degrado in cui versa. Con i soldi che sarebbero arrivati avremmo avuto meno buche, meno alberi che cadono, meno autobus che si incendiano, meno sporcizia”, ha detto Montezemolo parlando a margine della relazione dell’Art.  

 

(Fonte: Adnkronos)

Annunci