Mario Monti a gamba tesa su Matteo Salvini, Giorgia Meloni e non solo…

Entrata a gamba tesa dell’ex premier Mario Monti che intervistato da Repubblica si scaglia contro Matteo Salvini e Giorgia Meloni, colpevoli di opporsi al Mes, ribaltando in poche righe la storia, visto che di fatto è stato proprio Monti, in anni in cui di sovranismo non si parlava neppure, a governare in Italia proprio come surrogato del commissariamento dell’euro-finanza”. “Salvini e Meloni sono Sovranisti tragicomici, che fanno arrivare la troika

CONTE

Mario Monti ce l’ha anche con Giuseppe Conte: “Governare, per me, significa dire la verità ai partiti e ai cittadini, anche quando questo significa prendere misure impopolari. Conte, invece, ha prima governato con due forze populiste e adesso con una di queste come primo partito della maggioranza. Così deve muoversi – pur avendo mostrato notevole capacità – in un contesto nel quale la realtà delle cose è spesso ignorata e i fantasmi creati per sconfiggere i nemici di parte si rivolgono contro chi li ha creati”.

MES

“Chi ha fatto del Mes un mostro adesso può anche convincersi che senza condizionalità quello strumento vada bene; ma ormai tutta la sua base elettorale è pronta a scagliarsi contro chi dovesse dirlo”, spiega Monti riferendosi ai 5 Stelle. “Se Conte facesse quello che la coscienza gli detta e lo andasse a spiegare al Parlamento sarebbe la cosa migliore. Ma lo ripeto: è difficile che possa farlo proprio per la natura della sua maggioranza, parte della quale si basa su una falsa narrazione, una vera fake history fatta di tante fake news“.