Multe ai commercianti, ecco perché 

Una multa fino a 2.000 euro ai commercianti che non accettano il codice fiscale, per consentire ai consumatori di partecipare alla lotteria degli scontrini, o che non inviano i dati all’Agenzia delle entrate. La sanzione, che parte da un minimo di 500 euro, è prevista dalla bozza del decreto legge fiscale, che sarà esaminato dal Consiglio dei ministri di questa sera. L’obbligo di accettare il pagamenti elettronici c’era, invece, ma mancava la sanzione. Ora anche questa sarebbe in bozza. Ammonta a 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l’accettazione del pagamento con mezzi elettronici.