Navi da crociera, per gli italiani non dovrebbero entrare a Venezia

Lo evidenzia un sondaggio dell'Istituto Swg che ha verificato le opinioni degli italiani in merito al passaggio dei grandi battelli nel canale della Giudecca

venezia

Dopo l’episodio che ha visto coinvolta una nave da crociera della Msc che, durante una manovra nel porto di Venezia, ha prima urtato la banchina per poi finire contro un battello turistico, si torna a discutere per trovare una soluzione che allontani le navi dal bacino di San Marco e dal Canale della Giudecca. A questo proposito è stato effettuato un sopralluogo dal ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, insieme al presidente del porto di Venezia, Pino Musolino, al provveditore alle opere pubbliche, Roberto Linetti e all’ammiraglio Piero Pellizzari, direttore della capitaneria di Venezia. Il ministro, al termine della visita ha spiegato: «È stato un sopralluogo proficuo, è andato bene, l’abbiamo fatto per via aerea perlustrando l’area di San Niccolò di Chioggia e Marghera, l’abbiamo fatto anche con la motovedetta della capitaneria di porto, insomma, stiamo andando avanti con quello che è il nostro obiettivo».

Gli italiani vogliono vietare il passaggio delle navi
Della questione si è occupato anche l’Istituto Swg. In un recente sondaggio, l’Istituto demoscopico ha domandato agli intervistati di un campione rappresentativo nazionale quale dovrebbe essere la soluzione ottimale per risolvere il problema del passaggio delle navi da crociera nel canale della Giudecca a Venezia. Secondo il 62 per cento l’attraversamento dovrebbe essere vietato, mentre per il 29 per cento andrebbe regolamentato meglio e reso più sicuro.

navi da crociera
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)
Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − 5 =