Nino Di Matteo: “Io estromesso dal pool stragi, Palamara fu molto soddisfatto”

“Il dottor Luca Palamara fu molto soddisfatto”. Il pm Nino Di Matteo, intervistato da Massimo Giletti Non è l’Arena, racconta cosa accadde un anno fa dopo il suo intervento ad Atlantide di Andrea Purgatori. “Era l’anniversario della strage di Capaci e io mi limitai a riportare una serie di sentenze, senza fornire anticipazioni sulle indagini. Il lunedì mi informarono che ero stato estromesso dal pool che indagava sulle stragi ed entità esterne“. Giletti è incredulo. “Sfogliando le carte dell’inchiesta di Perugia – rivela Di Matteo – venni a sapere che Palamara si era molto lamentato per la mia inclusione nel pool, e quando fui estromesso accolse la notizia con grande soddisfazione”. “Cosa ne pensa?”, chiede Giletti. “Non posso dirlo, ma sicuramente è stata una grande amarezza“.