Non è l’Arena, Olivia Paladino nei guai: Giletti entra nel supermercato con le telecamere nascoste (VIDEO)

Su Olivia Paladino indagano tutti. Le Iene, poi la Procura di Roma e ora anche Massimo Giletti e Non è l’Arena. A La7 il conduttore riepiloga la vicenda: “Le Iene erano appostate fuori da un supermercato per fare domande alla compagna del premier, sono intervenuti gli agenti della scorta e ne è nato un gran trambusto”. Ma c’è di più. Qualche giorno dopo il fattaccio, Giletti e un suo collaboratore sono entrati nel supermercato in questione con una telecamera nascosta.

“Ma c’erano quelli delle Iene? Chi cercavano, una donna?”, chiede Giletti ai commessi. “La moglie di Conte, li abbiamo cacciati”, rispondono ignari di essere ripresi. “C’era una ragazza che piangeva, due uomini e state aggredendo una ragazza pure verbalmente”, è la versione fornita. Smentita pochi minuti dopo dall’intervento di Filippo Roma, inviato delle Iene in collegamento con Giletti. “Siamo stati sotto casa della Paladino dalle 7 alle 11, non c’era nessuna scorta e il premier era al lavoro, perché alle 11.30 era a Palazzo Chigi. Lei piangeva? Assolutamente no, appena ci ha visti si è infilata nel supermercato. Noi siamo entrati per un secondo poi ci hanno fatto uscire. Le avremmo dovuto chiedere dell’hotel del padre”.