Nuova Zelanda, Papa: “Violenza insensata”  

Papa Francesco condanna gli attacchi a due moschee in Nuova Zelanda esprimendo “sincera solidarietà” alla comunità musulmana. In un telegramma inviato a nome del Papa dal cardinale Pietro Parolin, Bergoglio si dice “profondamente rattristato nell’apprendere la ferita e la perdita di vite umane causate dagli insensati atti di violenza a due moschee a Christchurch e assicura tutti i neozelandesi, e in particolare la comunità musulmana, della sua sincera solidarietà”. 

“Consapevole degli sforzi del personale di sicurezza e di emergenza in questa difficile situazione, Sua Santità – si legge ancora nel telegramma – prega per la guarigione dei feriti, la consolazione di coloro che soffrono per la perdita dei loro cari e per quanti sono colpiti da questa tragedia. Papa Francesco invoca le benedizioni divine di conforto e forza sulla nazione”. 

(Fonte: Adnkronos)