Ognissanti, rischio burrasca  

Una nuova e intensa ondata di maltempo è pronta a colpire l’Italia. I prossimi giorni continueranno ad essere burrascosi e, già da mercoledì 31, una perturbazione atlantica sospinta da venti occidentali e alimentata dallo Scirocco comincerà ad interessare il Piemonte, la Liguria e anche le due isole maggiori.
Nelle prime ore di giovedì 1 novembre, giorno di Ognissanti, i nubifragi interesseranno poi il Nordovest e piogge via via più diffuse bagneranno tutte le Regioni, fanno sapere gli esperti de ‘iLMeteo.it’. Le precipitazioni riguarderanno un po’ tutto il Paese e potrebbe essere nuovamente elevato il rischio di alluvioni-lampo, in particolare su Friuli Venezia Giulia e tra Lazio e Campania. Nel pomeriggio nubifragi ancora sull’arco alpino e prealpino del Triveneto e della Lombardia.

VENERDÌ – Venerdì 2 novembre un nuovo fronte perturbato causerà un nuovo intenso peggioramento del tempo con maltempo dalla Sicilia verso le Regioni centrali e quindi tutto il Nord.

FINE SETTIMANA – Nel weekend, infine, il tempo comincerà a migliorare da Est verso Ovest con ultime piogge al Nordovest, rimanendo piovoso e temporalesco soltanto su Sardegna e Sicilia.

(Fonte: Adnkronos)