Ora legale, sì o no? L’Unione europea promuove una consultazione pubblica

Entro il 16 agosto, compilando un questionario online, sarà possibile esprimere il proprio parere sull'argomento

ora legale

Sbalzi d’umore, problemi di insonnia, ma anche risparmio energetico e più ore di luce. L’ora legale, quella in vigore da fine marzo a fine ottobre, ha i suoi estimatori ma anche molti critici. Tanto che la Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica per decidere se mantenerla o meno. Dal 2002 una direttiva europea ha stabilito che l’ora legale entri in vigore in ciascuno Stato membro l’ultima domenica di marzo e cessi l’ultima domenica di ottobre. Ma ora la Ue ha deciso di sentire il parere dei cittadini poiché la Commissione sta valutando se le regole sull’ora legale debbano essere modificate, come hanno chiesto alcuni degli Stati membri. In particolare, la Finlandia chiede l’abolizione del cambio di orario semestrale e la Lituania invoca una revisione del sistema in vigore, per tenere conto delle differenze regionali e geografiche. I cittadini europei potranno offrire la loro opinione compilando il questionario online (disponibile in tutte le lingue dell’UE) entro il 16 agosto. Quel che è certo, come fa notare anche la Commissione Ue, è che bisognerà mantenere un regime orario uniforme a livello dell’intera Unione. Dunque o si manterrà il sistema attuale o si deciderà di mettere fine al cambiamento di orario in tutti gli Stati membri.

Perché è stata istitutita?
Ma che cosa è esattamente l’ora legale e perchè abbiamo sentito il bisogno di mettere indietro le lancette dell’orologio in un certo periodo dell’anno? In origine le disposizioni relative all’ora legale erano finalizzate principalmente al risparmio energetico. In Italia per esempio l’ora legale venne introdotta per la prima volta nel 1916, in pieno periodo bellico, per risparmiare energia usando meno l’illuminazione elettrica. Ebbe una vita travagliata, più volte abolita e ripristinata, fino al 1965 quando venne adottata definitivamente. All’inizio però durava solo quattro mesi e solo in seguito è stata estesa agli attuali 7 mesi.

Le controindicazioni
Oggi ci si interroga se i suoi benefici siano sufficienti a giustificarne gli effetti negativi. Molte ricerche dimostrano, infatti, che i risparmi energetici complessivi dovuti all’ora legale, pur essendo stati una delle principali motivazioni per il regime attuale, sono marginali. Molti sostengono che il prolungamento serale delle ore di luce abbia effetti positivi sulla sicurezza stradale, anche se è impossibile dimostrare un legame diretto fra ora legale e numero di incidenti. Molte ricerche riguardano invece gli effetti dello spostamento delle lancette sulla salute. Alcune di queste parlano di disturbi del sonno e dell’umore. In effetti, le maggiori ore di luce confondono l’organismo che avrà bisogno di qualche giorno per ripristinare l’equilibrio fra ‘riposo-veglia’. Ecco allora qualche disturbo passeggero, come alterazioni del sonno, stanchezza e difficoltà di concentrazione, stress e irritabilità. Tutte reazioni del nostro corpo alla differenza tra l’orologio interno, il cosiddetto ritmo circadiano, e l’orario esterno. Ma si tratta di disturbi che in genere durano solo qualche giorno anche se è vero che ci sono persone che ne risentono più di altre: si tratta soprattutto di chi è abituato a svegliarsi tardi.

I consigli di Assosalute
L’Associazione nazionale farmaci di automedicazione (che fa parte di Federchimica) ha stilato un decalogo per aiutare ad affrontare il cambio di orario. E’ utile per esempio, a partire da qualche giorno prima del cambio di orario, anticipare la sveglia di una ventina di minuti o andare a dormire un po’ prima la sera per abituare l’organismo. Per favorire il riposo, meglio alla sera consumare pasti leggeri ed evitare alcolici e un eccessivo consumo di caffeina/teina, sostanze che influiscono sul ciclo sonno-veglia. L’assunzione di integratori di magnesio può essere un valido aiuto, mentre è meglio evitare di fare sport, soprattutto attività anaerobiche intense, nelle ore serali.

 

 

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × cinque =