Orario di lavoro, Durigon: «Ridurlo? Non è il momento»

Il sottosegretario al ministero del Lavoro ha anche parlato della riforma dei centri per l'impiego e dei cosiddetti navigator

orario di lavoro
Il sottosegretario al ministero del Lavoro, Claudio Durigon (foto dal sito: lavoro.gov.it)

Rilanciare l’occupazione riducendo l’orario di lavoro? Non è questo il momento adatto. Parola di Claudio Durigon, sottosegretario al ministero del Lavoro, che ai microfoni dell’AdnKronos/Labitalia ha commentato le osservazioni del neo presidente dell’Inps, Pasquale Tridico. «Quello che dico – spiega Durigon – è che non è un momento idoneo per ridurre l’orario di lavoro e mantenere gli stessi posti di lavoro. Non siamo ancora pronti a questo». Il sottosegretario ha poi aggiunto che quello di Tridico era «un intervento politico nel corso di una lezione all’università».

Navigator e centri per l’impiego
Infine, Durigon ha commentato il confronto fra Stato e regioni, svoltosi presso il Dipartimento degli Affari regionali, durante il quale si è discusso del potenziamento dei centri per l’impiego e del ruolo dei navigator, due figure determinanti nell’ambito del reddito di cittadinanza: «Un passo avanti è stato fatto, ma decide la Conferenza Stato-Regioni di settimana prossima».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × cinque =