Pa, il ministero della Giustizia assumerà 1300 persone

Il ministro Giulia Bongiorno rassicura sulla sostituzione dei dipendenti della pubblica amministrazione che andranno in pensione con quota 100

Pa
Facciata del ministero della Giustizia (foto da Wikipedia)

Buone notizie per la Pubblica amministrazione. Come scritto su Twitter dal ministro della Pa, Giulia Bongiorno, «Il Ministero della Giustizia potrà assumere, senza aspettare il 15 novembre, 1.300 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato. Chi andrà in pensione con quota100 sarà così prontamente sostituito».

Dato l’alto numero di richieste per accedere al provvedimento (attualmente ne sono arrivate 70.910, di cui più di 26mila riguardano i dipendenti della gestione pubblica), molti Comuni avevano posto il problema sulle possibili difficoltà di assicurare i servizi ai cittadini. Per questo motivo, ha aggiunto il ministro, «Regioni e Comuni potranno anticipare anche in corso d’anno assunzioni destinate a sostituzione immediata personale in quiescenza. La Pa userà graduatorie anche per sostituire vincitori nel caso in cui non si avvii o cessi rapporto di lavoro con gli stessi».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − 7 =