Pace fiscale, cancellazione automatica per multe stradali fino a 1000 euro

Il governo ci sta lavorando, per ora si tratta solamente dell'ipotesi più probabile e più accreditata

pace fiscale

Debiti tributari via? Sì, ma anche altro. La pace fiscale che accompagnerà la prossima manovra economica del governo gialloverde prevederà anche la cancellazione di multe stradali e cartelle riguardanti bolli auto. E’ emerso dall’ultima bozza circolata che punta al taglio automatico di tutti i debiti fino a mille euro (l’importo prevede anche gli interessi), affidati alla riscossione dal 2000 al 2010. Si parla di una cancellazione automatica perché saranno gli agenti indicati alla riscossione a stracciare le multe. Quindi non servirà che il cittadino si muova attivamente, cioè produca documenti per ottenere il taglio netto della cartella. Il governo ci sta lavorando, per ora si tratta solamente dell’ipotesi più probabile e più accreditata. Per avere la certezza del via libera bisognerà aspettare il testo finale che dovrebbe uscire dal Consiglio dei ministri nella serata di lunedì 15 ottobre. Piccolo-enorme particolare: chi ha già pagato però non avrà indietro i soldi versati. La data di entrata in vigore del decreto sarà anche la data che fisserà il valore dei mille euro e quindi l’estinzione del debito. In questo momento, quindi, si vive una fase di attesa. Del resto, questo condono fiscale – che riguarda circa il 25 per per cento delle cartelle ancora tenute aperte dall’ex Equitalia – dovrebbe comportare alle casse dello Stato un ammanco di oltre 500 milioni di euro. E’ passata in secondo piano l’iniziale ipotesi di offrire uno sconto del 40 per cento delle micro cartelle emesse dal 2000 al 2010. Adesso si viaggia spediti verso l’estinzione totale. Può quasi festeggiare chi ha sul groppone queste cartelle, un po’ meno gli avvocati…

Gli agenti per la riscossione
Va benino anche agli agenti indicati per la riscossione: da metà dell’anno 2020 veranno rimborsati dalla Stato con venti rate annuali per le spese sostenute per le procedure esecutive già svolte. Servivano per recuperare i soldi mai versati nella casse dai cittadini multati.

 

 

 

 

 

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sette + sedici =