Paola Severino premiata ai Le Fonti Awards 

snai

L’ex Ministro della Giustizia ha ricevuto il Premio alla Carriera ieri a Palazzo Mezzanotte: “la nostra prossima frontiera sarà la regolamentazione del digitale”.

Milano, 8 aprile 2019 – Professoressa e avvocato, ex Ministro della Giustizia del Governo Monti, Paola Severino ha partecipato ieri ai Le Fonti Awards, in una serata dedicata interamente agli avvocati penalisti che si è svolta nella cornice di Palazzo Mezzanotte. Severino ha ricevuto il “Premio alla Carriera” per il suo contributo in ambito scientifico, i risultati conseguiti a livello professionale in alcuni dei processi che hanno fatto la storia della giustizia penale in Italia, il suo impegno dal punto di vista istituzionale con l’emanazione, da Guardasigilli del governo Monti, della prima legge sull’incandidabilità e il divieto di ricoprire cariche elettive e di governo in conseguenza a sentenze di condanna per delitti non colposi.

“Siamo tutti alleati contro un unico avversario, il pubblico ministero”, ha affermato Severino nel corso del suo intervento, “per questo tra gli avvocati penalisti c’è un tasso di conflittualità molto minore e uno straordinario senso di solidarietà. Facciamo questo mestiere con grande passione, perché il senso di giustizia che avverte un avvocato è unico: noi sentiamo subito quando una sentenza è giusta o ingiusta e questo è lo stimolo fondamentale per il nostro lavoro”.

L’ex Ministro ha parlato anche delle prossime sfide che attendono gli avvocati penalisti. “La rivoluzione digitale è una vera e propria rivoluzione e noi ci dovremo adattare a questi cambiamenti”, ha sottolineato, “dobbiamo formare i giovani avvocati ad usare e soprattutto a governare il digitale. Con il digitale, infatti, ci sarà ancora più bisogno degli avvocati perché è una materia che va regolamentata e la regolamentazione digitale sarà la nostra prossima frontiera. Prepariamoci per questo nuovo traguardo, ma sempre con la convinzione che il merito sarà quello che ci premia”.

Ufficio Stampa [email protected] +39 02 87386306

(Fonte: Adnkronos Immediapress)