Partita Iva: bonus 1000 euro, domanda al volo. Come e quando

aumento iva

La crisi innescata dal coronavirus continua ad essere sempre presente anche in Italia, dove a distanza di quasi un anno si continua a fare i conti con una difficile situazione sanitaria ed economica.

Partita Iva: nuovi aiuti in arrivo con il decreto Ristori 5

Nei mesi scorsi il Governo ha varato innumerevoli misure per aiutare famiglie, lavoratori e imprese, ma si appresta ad approvare nuovi interventi.

Si lavora alla definizione del decreto Ristori 5 che dovrebbe contenere una serie di misure a favore delle imprese e delle partite Iva.

Per queste ultime è previsto un nuovo bonus da 1.000 euro, ma in attesa di questo ulteriore sostegno già nei prossimi giorni arriveranno degli aiuti extra almeno per alcuni.

Per accedere al bonus dei 1.000 euro sarà necessario che il richiedente abbia registrato un calo del fatturato di almeno il 30% nel periodo marzo-ottobre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 11 di lunedì 11 gennaio 2021 fino alle ore 17 di venerdì 15 gennaio secondo tre finestre temporali definite.

Alla prima, quella che avrà inizio alle 11 dell’11 gennaio potranno accedere le partite Iva attive nella filiera eventi e in quella trasporti persone.

Nella stessa giornata dell’11 gennaio, ma a partire dalle ore 11, si aprirà la finestra 2 riservata alla filiera sport e intrattenimento bambini e alla filiera attività culturali.

Le partite Iva che rientrano in tutti gli altri settori ammessi dal bando potranno sfruttare la finestra 3, con la presentazione delle domande a partire dalle ore 11 del 12 gennaio 2021 e fino alle ore 17 del 15 gennaio.