Patuelli: “Preoccupazione per possibile nuova recessione” 

“E’ forte la preoccupazione di una possibile nuova recessione”. Così il presidente dell’Abi Antonio Patuelli, nel suo intervento alla 95esima ‘Giornata Mondiale del Risparmio’. 

“La Bce, con i tassi a zero e negativi da tempo, sta sostenendo imprese, famiglie e Stati per la ripresa. Le banche, pur penalizzate dai tassi, sono impegnate per la ripresa. Chiediamo alle istituzioni – ha quindi invitato il presidente dell’associazione bancaria – di fare maggiori sforzi per la ripresa dello sviluppo e dell’occupazione, con più misure nazionali ed europee per i fattori della competitività. Sono urgenti opere pubbliche per tutta l’Italia, con efficienti servizi pubblici e connessioni con l’Europa e il mondo”, ha concluso Patuelli.