Pd, l’attacco di Di Maio: «Zingaretti indagato ma non dà spiegazioni»

Il vicepremier: «Vedete, la legalità, l’etica, la questione morale in politica hanno anche un prezzo, a volte, e un peso. Noi, questo peso, sappiamo sostenerlo»  

pd

Luigi Di Maio non fa sconti neanche al Pd e in particolare al segretario Nicola Zingaretti, accusato di essere indagato e di non aver dato spiegazioni ai cittadini secondo il leader politico del M5S. Ecco il passaggio dell’intervento del vicepremier contro i dem: «Quella di ieri su Virginia Raggi è stata una vera e propria sceneggiata mediatica – scrive di Maio per  Tra l’altro, sempre ieri sera, a pochi giorni dallo scandalo sulla sanità che ha travolto il Pd in Umbria, ho avuto la fortuna di ascoltare il nuovo segretario del Pd dire che quando un politico è indagato, deve dare delle spiegazioni ai cittadini. Sono più che d’accordo, peccato però che ancora stiamo aspettando le sue di spiegazioni…»

Il peso da sostenere
«Vedete, la legalità, l’etica, la questione morale in politica hanno anche un prezzo, a volte, e un peso. Noi, questo peso, sappiamo sostenerlo. Noi questi valori li abbiamo sempre difesi. E continueremo a farlo. A testa alta e con orgoglio».