Pensionati, la Lega pensa a un’esenzione fiscale basata sul “modello Portogallo”

Salvini: «Con un'esenzione fiscale simile potremmo riattrarre capitali, investimenti, spese, far riaprire negozi»

pensioni

«Penso a un’idea che personalmente sto approfondendo con un gruppo di studio, che è un’esenzione fiscale per i pensionati come il Portogallo dove solo l’anno scorso si sono trasferiti dall’Italia più di 4000 pensionati che riescono a risparmiare il 30 per cento in pagamento di tasse». A dichiararlo è il vicepremier Matteo Salvini ai microfoni di Radio Rtl 102.05.

«Penso – ha continuato Salvini – ad alcune zone del nostro Paese sicuramente più belle e accoglienti del Portogallo. Con un’esenzione fiscale simile potremmo riattrarre capitali, investimenti, spese, far riaprire negozi».

Questa mattina il quotidiano La Repubblica, in un articolo intitolato “Dieci anni senza tasse: così la Lega vuol portare i pensionati al Sud”, ha anticipato che il governo è pronto a discutere un piano che prevedrebbe sgravi fiscali «per i pensionati italiani o stranieri che trasferiscono la residenza fiscale in Sicilia, Sardegna o Calabria», prime tre regioni pilota del progetto, «E ci vivono almeno sei mesi e un giorno all’anno».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre + 12 =