Pensioni, M5S rassicura gli anziani: «Niente tagli, solo aumenti»

I membri della commissione bilancio e lavoro alla Camera: «Nel 2019 gli incrementi saranno ben superiori a quelli percepiti sotto i governi Pd»

pensionati

«Niente tagli alle pensioni, solo aumenti». E’ il riassunto della nota rilasciata dai membri della commissione bilancio e lavoro alla Camera del M5S. I pentastellati rassicurano gli anziani («possono stare tranquilli) e promettono che le cifre versate saranno maggiori di quelle erogate durante i precedenti governi, principalmente quelli targati Pd.

La nota completa 
«Nel 2019 i pensionati italiani godranno di un aumento dell’assegno superiore rispetto a quello garantito dai governi Monti, Letta, Renzi e Gentiloni negli ultimi sei anni. Grazie alla nuova indicizzazione delle pensioni, infatti, tutte le pensioni fino a 8 volte la minima saranno rivalutate secondo uno schema più favorevole. Non dimentichiamoci poi che grazie alla Pensione di Cittadinanza migliaia di pensionati che vivono con la minima vedranno un cospicuo incremento della propria pensione. Risultano pertanto prive di ogni fondamento le notizie allarmistiche circolate in queste ore circa un taglio delle pensioni operato dal governo. Il conguaglio che verrà richiesto a giugno riguarderà gli assegni pensionistici dei primi tre mesi, che sono stati superiori a quelli previsti per legge. Nessun taglio dunque. I pensionati possono stare tranquilli. Nel 2019 gli incrementi pensionistici saranno ben superiori a quelli percepiti sotto i governi Pd».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + 20 =