Pininfarina rilancia sull’elettrico, partnership con Bosch e Benteler per nuova piattaforma  

Sarà una piattaforma per veicoli elettrici ad alte prestazioni il primo frutto della partnership annunciata – in occasione del Salone di Francoforte – da Pininfarina assieme a Bosch e Benteler. Presentando la ‘collaborazione strategica’ Michael Perschke, a.d. di Automobili Pininfarina, ha definito l’annuncio “un momento cruciale di trasformazione con cui noi e i nostri partner sfruttiamo la nostra posizione di leader nel design e le nostre capacità ingegneristiche per andare avanti sulla strada di commercializzare un portafoglio di veicoli elettrici di lusso”. Una collaborazione – ha aggiunto – che potrà essere adottata “da altre case automobilistiche che vogliano fare progressi in questo settore”. 

L’annuncio segue la conferma di Automobili Pininfarina del suo piano strategico per portare sul mercato una intera gamma di veicoli elettrici ad alte prestazioni e di lusso che seguiranno l’hypercar elettrica Battista, proposta in edizione limitata, la cui produzione dovrebbe iniziare alla fine del 2020 negli stabilimenti italiani del marchio. 

Da Bosch il Ceo Johannes-Jörg Rüger ha sottolineato come “grazie alle nostre competenze e capacità di integrazione di tecnologia e sistemi, siamo in grado di svolgere un ruolo decisivo nello sviluppo di veicoli elettrici di alta qualità, anche ad alte prestazioni”. L’austriaca Benteler, che ha sviluppato un proprio settore automobilistico che già collabora con numerosi brand, offrirà invece alla partnership – come ha spiegato il Ceo Ralf Göttel, “nostre soluzioni di mobilità elettrica su misura con tempi di sviluppo ridotti”, fra queste soluzioni per chassis di auto elettrificate, sistemi di accumulo della batteria e il Benteler Electric Drive System 2.0