Politica, per gli italiani lo scontro sfocia sempre più nel sessismo

Dopo i recenti episodi avvenuti in parlamento e fra vari esponenti politici, l'Istituto Swg ha evidenziato come gli italiani ritengano che i toni siano sempre più volgari

politica

Esiste un caso sessismo in Parlamento? A osservare gli attacchi tra i vari partiti politici negli ultimi tempi, sembrerebbe di sì. In principio ci furono le critiche dei parlamentari della Camera contro le loro colleghe che si presentavano in Aula in maniera troppo, a loro dire, disinibita, rispetto all’abbigliamento maschile che pretende giacca e cravatta anche in un periodo, come quello estivo, dove le elevate temperature non aiutano. Più recente la vicenda che ha visto coinvolti Pd e MoVimento 5 Stelle, con il deputato Andrea Romano accusato di essersi rivolto alla deputata 5 Stelle, Francesca Businarolo, e di averle detto di non poter presiedere la Commissione perché incinta. Accuse, smentite dallo stesso Romano che ha parlato di «totale falsità».
Infine, l’ex ministro e sottosegretario, Maria Elena Boschi, ha accusato il vicepremier Salvini di fomentare l’odio contro di lei, non eliminando i commenti sessisti rivolti dagli utenti sulla pagina del leader leghista. Episodio stigmatizzato anche da esponenti del Carroccio.

Cosa pensano gli italiani
Che il linguaggio sia andato oltre i limiti è stato notato anche dai cittadini, come evidenziato da un recente sondaggio realizzato dall’Istituto Swg. Il 54 per cento, infatti, è molto (22 per cento) o abbastanza (32 per cento) convinto che i toni della politica sfocino sempre più spesso verso insulti e argomenti a sfondo sessista. Solo il 25 per cento degli intervistati, invece, non si ritiene d’accordo con questa affermazione.

politica
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)
Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 − 5 =