Reati online, il rapporto 2018 della Polizia postale

In aumento gli allarmi per minacce informatiche, quasi raddoppiati rispetto al 2017. Successo per le campagne di sensibilizzazione

reati online

La crescente presenza del web nella vita privata e nel lavoro delle persone ha portato anche all’aumento dei crimini compiuti in rete, come si evince dai molteplici interventi in vari ambiti compiuti, nel 2018, dalla Polizia postale e delle comunicazioni.

I dati del 2018

Reati online
Come riportato in una nota della polizia, durante quest’anno, nell’ambito del contrasto alla pedopornografia online sono stati eseguiti 43 arresti e denunciate 532 persone, L’attività di prevenzione svolta dal Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online(Cncpo), ha portato a un assiduo monitoraggio della rete che ha riguardato 33086 siti internet, di cui 2182 inseriti in black list. Le indagini relative al fenomeno dell’adescamento di minori online hanno portato all’arresto di 3 persone e alla denuncia di 136 indagati.
Inoltre, l’attività del Centro si è concentrata a prevenire e contrastare fenomeni come l’istigazione all’autolesionismo e al suicidio, strutturati anche in modalità di sfida o di gioco, come per quanto riguarda il fenomeno del “Blue Whale” che ha fatto registrare circa 700 segnalazioni, delle quali 270 confluite in comunicazioni di notizie di reato alle Procure.
In crescita il ricatto online con 940 casi trattati dall’inizio dell’anno, mentre da gennaio ad oggi sono state denunciate 955 persone e 8 sono state tratte in arresto, per aver commesso estorsioni a sfondo sessuale, stalking, molestie sui social network, minacce e trattamento illecito di dati personali. Inoltre, aumentano le diffamazioni on line, soprattutto ai danni di persone note o che ricoprono incarichi istituzionali.
Infine, la polizia segnala anche la nascita di nuovi tipi di reato come il fenomeno dei cosiddetti “stupri virtuali” per quanto riguarda la violenza sulle donne con la condivisione in gruppi privati di foto, prese dai social, di donne inconsapevoli nei cui confronti vengono fatte fantasie violente e dato sfogo a comportamenti offensivi.

Minacce cyber
Nel corso di quest’anno è stato registrato un forte incremento del contrasto alle minacce cibernetiche, grazie all’attività svolta dal Centro Nazionale Anticrimine per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (Cnaipic). Gli allarmi diramati alle infrastrutture critiche nazionali sono quasi raddoppiati rispetto al 2017, raggiungendo le 55843 segnalazioni di sicurezza.
In particolare, sono stati gestiti 442 attacchi informatici nei confronti di servizi internet relativi a siti istituzionali e infrastrutture critiche informatizzate di interesse nazionale e 97 richieste di cooperazione nell’ambito del circuito “High Tech Crime Emergency”.
In aumento il numero dei soggetti, in ambito commerciale, attaccati da malware grazie a tecniche di phishing.
Rafforzato anche il contrasto al cyber terrorismo con l’attività di contrasto al proselitismo e a prevenire fenomeni di radicalizzazione che ha portato a monitorare circa 36.000 spazi web e a rimuovere numerosi contenuti online (250).

Campagne di sensibilizzazione
Durante il 2018, la Polizia postale è stata molto attiva anche nel campo della sensibilizzazione, come ormai avviene da alcuni anni, grazie a una serie di campagne mirate a informare i giovani sui rischi in cui possono incorrere su Internet. Come la campagna itinerante “Una vita da social” che ha raggiunto 1 milione e 700mila studenti, 180mila genitori, 100.000 insegnanti per un totale di 15mila istituti scolastici e 250 città italiane.
Inoltre, ha riscosso un grande successo la campagna #cuoriconnessi, che ha coinvolto 30mila studenti, attraverso la proiezione di un docufilm e le testimonianze dirette di minori vittime di prevaricazioni, vessazioni e violenze online.
E nel corso dell’anno sono stati realizzati incontri educativi in tutta Italia, che hanno coinvolto più di 300mila studenti e circa 3mila scuole e per i quali è stato messo a disposizione un indirizzo email dedicato: [email protected]

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 2 =