Coronavirus, rinviato il referendum sul taglio dei Parlamentari

governo

Il referendum sul taglio dei parlamentari, previsto per il prossimo 29 marzo, è stato rinviato a data da destinarsi a causa dell’epidemia di coronavirus. È arrivato il via libera del consiglio dei ministri.

Il Consiglio dei ministri, inoltre, avrebbe deciso di chiedere più risorse all’Ue per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Non i 3,6 miliardi di cui si parlava nei giorni scorsi, ma risorse per 7 miliardi, con uno sforamento del deficit molto più cospicuo.