Reggina, finalmente a casa: si torna al Sant’Agata!

Col passaggio di consegne il club del presidente Luca Gallo si riappropria del centro sportivo, dove sono già iniziati i lavori di ristrutturazione

Reggina
Lavori di ristrutturazione alla sala conferenze del Sant'Agata

Si concretizza un’altra delle promesse del presidente della Reggina, Luca Gallo. Infatti, proprio ieri è avvenuto il passaggio di consegne del Centro Sportivo Sant’Agata alla presenza dello stesso presidente Gallo e del direttore generale, Andrea Gianni.

Ritorno a casa
La Reggina, quindi, torna ufficialmente a prendere possesso del centro sportivo in cui hanno preso vita tanti successi, dopo che lo scorso maggio il club amaranto si era aggiudicato la concessione dell’impianto. Allora, il presidente Gallo si era detto molto emozionato ricordando che la riappropriazione del Sant’Agata era la prima cosa che si era prefissato dall’arrivo a Reggio Calabria, aggiungendo: «Utilizzeremo il centro 24 ore su 24 e spero che i reggini possano vedere il centro sportivo come un punto di unione».

Ristrutturazione
Proprio al fine di raggiungere questo obiettivo, sono già partiti i lavori di ristrutturazione del centro (che proprio per questo motivo non potrà essere utilizzato per il ritiro estivo della squadra) seguiti passo passo dallo stesso presidente Gallo.

Il messaggio del presidente
Il n.1 del club amaranto, inoltre, è tornato far sentire la sua voce sui social, ricordando sul suo account Twitter tutto quello che è già stato fatto in questi primi giorni della nuova stagione: «Inaugurazione Sede della Società.. presentazione Allenatore… cambio denominazione in Reggina 1914.. entrata e lavori Centro Sportivo Sant’Agata.. acquisizione dell’inno Vai Reggina.. calciatori che arrivano ed altri che arriveranno.. raduno.. ritiro… presentazione.. lavoro lavoro..».

Reggina

1 commento

  1. Un uomo grandioso.
    Che Dio benedica Gallo per il bene che riserva a Reggio Calabria ed a tutti i tifosi della Reggina.
    Presidente hai conquistato i nostri cuori ,hai fatto rinascere la passione ormai sopita , che noi reggini abbiamo verso la Reggina.
    Chapout chapout chapout.
    Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici + cinque =