Reggina, firma Bertoncini: dalla Serie A ai gol acrobatici

Quattro anni fa ha esordito nel massimo campionato in Lazio-Frosinone. Nell’ultima stagione ha giocato nel Piacenza

reggina

Un altro tassello al posto giusto. E nel momento giusto, considerando che il ritiro estivo è scattato al Sant’Agata da circa 48 ore. Davide Bertoncini è ufficialmente un giocatore della Reggina del presidente Luca Gallo: il difensore ha firmato un contratto biennale, valido fino al 2021. Si tratta di un colpo importante per lo scacchiere di Mimmo Toscano.   

Rilancio e rovesciate 
Bertoncini ha giocato l’ultima stagione nel Piacenza, tra parentesi la squadra che l’ha lanciato nel calcio che conta (insieme al Genoa). Titolare fisso, inamovibile. E’ riuscito a rilanciarsi: a gennaio, non è un mistero, lo volevano in Serie B. Ha deciso di rimanere a Piacenza e di non farsi mancare nulla perché ha messo a segno anche 4 gol bucando le porte di Pontedera, Olbia (con una rovesciata spettacolare), Imolese e Alessandria. Arriva a Reggio nel pieno della maturità calcistica. Lo dicono i suoi 28 anni sulla carta d’identità.    

In Serie A
Ha legato la sua carriera soprattutto al Frosinone, vivendo il triplo salto dalla Lega Pro alla Serie A, dove si è tolto lo sfizio di esordire quattro anni fa. Era il 4 ottobre del 2015: all’Olimpico di Roma andava in scena Lazio-Frosinone. Bertoncini giocò una grande partita. La sua squadra però fu piegata nel finale per 2-0 dai gol di Keita e Djordjevic. Nel curriculum del difensore centrale esperienze anche con le maglie di Lucchese, Modena e Matera. Adesso il suo presente è amaranto. Si chiama semplicemente Reggina.    

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 4 =