Reggina, la famiglia Moratti: «Massimo non ha mai incontrato il sindaco»

Nota ufficiale da Milano per smentire le fake news e fare gli auguri al presidente Luca Gallo, il presidente del club amaranto

reggina

La famiglia Moratti entra in scena. E offre la sua versione dei fatti attraverso una nota ufficiale di Angelomario Moratti, il figlio di Massimo Moratti, l’ex presidente dell’Inter. Un colpo di scena dopo il botta e risposta tra la Reggina del presidente Luca Gallo e il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà. Il passaggio decisivo? «Massimo Moratti non ha mai valutato l’acquisto della Reggina, né ha mai incontrato il sindaco di Reggio Calabria come neppure alcun dirigente della passata società». Non solo. L’interesse di Massimo Moratti sulla Reggina, prima dell’era del presidente Luca Gallo, è stato bollato come una fake news. «Non si tratta di notizie vere», dice da Milano l’erede della famiglia che aveva il controllo dell’Inter.

La nota di Angelomario Moratti
«Riguardo alle voci che sono state riportate nel corso degli ultimi giorni relativamente ad un interesse da parte di mio padre, Massimo Moratti, di valutare l’acquisto della società Reggina 1914 (all’epoca URBS Reggina 1914) occorre precisare che non si tratta di notizie vere. Massimo Moratti non ha mai valutato l’acquisto della Reggina, né ha mai incontrato il Sindaco di Reggio Calabria come neppure alcun dirigente della passata Società».

«Sono stati effettivamente svolti una serie di incontri esplorativi, per una forma di naturale cortesia da parte mia, successivamente ai quali si è valutato di non procedere con la formalizzazione di alcuna offerta per l’acquisto della Società come neppure ad un rilancio all’offerta avanzata dal Presidente Gallo».

«Al Presidente Gallo e tutta la società Reggina 1914 rivolgo i miei più sinceri auguri per i migliori successi sportivi che una città passionale come Reggio Calabria merita. In fede, Angelomario Moratti».