Reggina-Monopoli, che sprint: sarà un Granillo versione Bombonera

No, Jimi Hendrix non è tornato in vita. E non suona a Reggio Calabria. C’è di meglio da fare domenica sera in città

reggina

Nei bar, nei negozi e per le strade non si parla d’altro. Fiumi di parole anche nei gruppi Facebook e nelle chat di Whatsapp, dove amici vicini e lontani si stanno organizzando per il grande evento di domenica. «L’hai già preso il biglietto?», è la domanda più ricorrente. «Chiaro», è la risposta che si sta spargendo a macchia d’olio. 

Solo Reggina
No, Jimi Hendrix non è tornato in vita. E non suona a Reggio Calabria. C’è di meglio da fare, anche se quel tocco sulla chitarra meriterebbe un salto indietro nel tempo per gustarselo dal vivo. Il meglio da fare è tifare, sostenere la Reggina del presidente Luca Gallo nel primo turno dei play off. Il Monopoli, del resto, non può fare paura a un undici che annovera nomi di primissima fascia. Partendo da quello di Nicola Bellomo. Numero 30 sulle spalle, numero 10 nella vita reale.

Come a Buenos Aires
La febbre Reggina è alta, il mercurio sta per spaccare in mille pezzi il vetro del termometro. L’ultimo dato misura il cuore grande dei tifosi, la voglia di Reggina che circola nell’aria: alle 14 di oggi (10 maggio) sono stati staccati la bellezza di 8248 biglietti tra il Reggina Official Store, gli altri punti vendita fisici e il circuito online di Vivaticket. Numeri mostruosi. Numeri che trasformeranno il Granillo nella Bombonera del Sud per una nottata, assecondando il desiderio del presidente Luca Gallo, l’uomo visionario che ha riavvicinato i tifosi amaranto alla squadra della città di Reggio Calabria e che sta pensando anche al restyling dell’impianto. La Curva, inoltre, ha confermato che sta mettendo a punto una coreografia da sballo.

Finalmente
Già, finalmente c’è un progetto. Finalmente si ragiona in grande. Finalmente c’è un imprenditore che apre il portafoglio e pensa al futuro, non al tornaconto personale. Già, c’è un presidente come Luca Gallo che coccola i tifosi nella maniera giusta. La gente ha imparato a conoscerlo e sta rispondendo in massa, come nel giorno dell’inaugurazione del Reggina Official Store (oltre 3000 persone in Piazza Duomo). Basti pensare che durante la scorsa notte sono stati venduti 1053 biglietti online per Reggina-Monopoli. Esserci è diventata la parola d’ordine.         

Verso il record
La capienza attuale del Granillo è di 20 mila posti. Siamo già a 8248 biglietti venduti. E’ molto probabile, quindi, che entro stasera si supererà quota 10 mila, raggiungendo il 50 per cento del sold out. Il record, secondo queste proiezioni, dovrebbe essere frantumato. Anzi, disintegrato. Finora il record lo mantiene Reggina-Catanzaro con 11181 presenze al Granillo. Maglia nera? Proprio per Reggina-Monopoli delle stagione regolare, quando sul neutro di Vibo i tabellini dei giornali riportavano un triste «188 spettatori». Luca Gallo chiaramente non era ancora il presidente. Insomma, non ci vuole una laurea in matematica per capire cosa sta succedendo in riva allo Stretto…     

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 5 =